Gestione Coronavirus – Pasquale Mario Bacco, “E’ stata una strage di Stato”

Fa discutere l’ultimo video del dottor Pasquale Mario Bacco, medico legale e presidente della Meleam S.p.a. e facente parte del gruppo “L’Eretico” che nelle ultime settimane tramite la Consumatori Associati, sede di Messina, ed il giudice Angelo Giorgianni, affiancato dal virologo di fama internazionale Giulio Tarro, ha annunciato di voler promuovere una class action da parte dei parenti delle vittime per Covid contro lo Stato per la gestione sanitaria dell’emergenza coronoavirus.

Il video in questione, pubblicato ieri dal dottor Bacco su Twitter, ripercorre in 42 secondi il punto nodale sostenuto dagli “Eretici”, ovvero il fatto che durante l’emergenza e nella fase cruciale sarebbero state “sbagliate le cure intraprese dai medici che hanno combattuto una polmonite interstiziale quale complicazione dovuta al Covid-19”. Secondo il dottor Bacco, concetto sostenuto anche dal giudice Giorgianni, durante la prima fase dell’emergenza non sarebbe stato concesso ai medici di effettuare le autopsie ai morti a causa del virus. “Se fosse stato possibile eseguire le autopsie ci saremmo accorti che il protocollo terapeutico utilizzato nelle terapie intensive era sbagliato. In pratica, continua Bacco, noi abbiamo ucciso, ed è il verbo corretto, i pazienti ricoverati a causa del Coronavirus, nelle terapie intensive. Invece di concentrarci sui trombi a livello dei vasi e quindi invece di utilizzare gli antinfiammatori, gli immunosoppressori, l’eparina e tutti i farmaci che diminuiscono la coagulazione del sangue, i medici hanno combattuto le polmoniti interstiziali. A tutti gli effetti, dunque, è stata una strage di stato” conclude Bacco.

 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: