“State a casa” ma per i lavoratori delle pulizie del Tribunale, senza stipendio da 3 mesi è un incubo

Messina, 14 marzo 2020

Combattono una battaglia da mesi che adesso è diventata impossibile i lavoratori dell’impresa che fornisce il servizio di pulizia del Tribunale di Messina. Senza stipendio da tre mesi, con rate da pagare, affitti e bollette ed ora anche il Coronavirus. Nel silenzio più totale questi lavoratori dimenticati e le loro famiglie dovranno fare la spesa per chiudersi in casa. Ma per farlo ci vogliono soldi. Quelli che l’impresa non paga da almeno tre mesi. Chi si occuperà di loro in questi giorni di caos e paura? Chi si ricorderà del loro incubo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp con noi