L’Annona sequestra merce in cattivo stato di conservazione a commerciante della zona Sud

Messina, 10 ottobre

Nel tardo pomeriggio di ieri agenti appartenenti alla sezione Annona su disposizione del responsabile Commissario Giovanni Giardina unitamente a militari dell’arma della stazione di Bordonaro, si portavano nella zona sud della città, per effettuare attività di controllo a tutela della salute pubblica. Sottoposto a controllo il titolare di un esercizio commerciale risultava sprovvisto di Scia amministrativa e di Dia sanitaria. Per tali motivi venivano elevati verbali di contestazione, rispettivamente, di 3098€ e di 3000€.
Gli operanti richiedevano, inoltre l’ausilio di un medico veterinario dell’ASL di Messina il quale constatava la mancanza di tracciabilitá di alcune frattaglie di bue (meglio identificabile come taione e similari). Quindi si procedeva al sequestro per la successiva distruzione di tali frattaglie. L’attività commerciale veniva quindi sospesa immediatamente. I verbali venivano inviati al Dipartimento Commercio e all’ASL di Messina per gli interventi consequenziali di loro competenza.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: