0 5 mins
vocedipopolo messina

Messina, 27 maggio 2020

Blocco di Tremestieri

Posted by Voce di Popolo on Tuesday, May 26, 2020

Abbiamo dovuto percorrere circa un chilometro a piedi, ieri sera alle 22.30, tra auto e camion incolonnati per raggiungere la chiocciola di Tremestieri che era stata bloccata dalla disperazione degli autotrasportatori, per comprendere ed ascoltare le ragioni di una categoria alla disperazione. Quanto è accaduto ieri sera, infatti, allo scalo della Caronte & Tourist è solo la goccia che ha fatto traboccare un vaso che è colmo, come quello di tante altre categorie di lavoratori italiani. La rabbia per l’assenza di aiuti, durante questo periodo di crisi, la stanchezza per non essersi mai fermati, anzi per aver garantito, durante il lockdown, tutti i servizi essenziali di approvvigionamento a chi era costretto a rimanere in casa, è scoppiata con un camion di traverso all’ingresso del sottopasso che collega la chiocciola di attesa per l’imbarco ai traghetti privati per la Calabria e le invasature delle navi.

Centinaia di Tir sono così rimasti bloccati, così come anche le auto, in una coda che partiva dallo svincolo di uscita di Tremestieri, fino alle due navi che arrivate allo scalo e dopo aver ormeggiato non hanno potuto neanche far sbarcare gli altri camion arrivati da Villa San Giovanni che sono rimasti a bordo. Un camion di traverso condiviso però da tutti gli autotrasportatori presenti: di chi è quel camion? Abbiamo domandato “Di tutti noi” ci hanno risposto. Stanchi per le lunghe attese a cui sono costretti ogni volta che devono attraversare il mare, questa la motivazione della protesta clamorosa…

MORE ARTICLES

Fase 2, la giustizia non riparte. Dossier VIDEO degli avvocati OCF
26 maggio 2020 La Fase 2 ha portato ovunque, con
Coronavirus – Un morto al Policlinico. Era positivo al virus. Sono 143 in totale i ricoverati.
Messina, 26 maggio 2020 Il coordinamento per l’emergenza coronavirus nell’area

Adesso Messina

27
Mag
ROMA, 27 maggio 2020 Non è un mistero che i governi, di
2 mins 0
26
Mag
Messina, 26 maggio 2020 L’assunzione dei  46 Vigili che da metà giugno
17 secs 0
26
Mag
26 maggio 2020 La Fase 2 ha portato ovunque, con le dovute precauzioni, la ripresa delle attività economiche e produttive.
2 mins 0
CRONACA MESSINA
0 59 secs
vocedipopolo messina

Messina, 26 maggio 2020

Il coordinamento per l’emergenza coronavirus nell’area metropolitana di Messina informa che presso l’A.O.U. Policlinico “G. Martino” di Messina, dove si trovava ricoverato, è deceduto un uomo di 91 anni, già affetto da altre patologie, risultato positivo al Covid-19.

L’Azienda ha provveduto ad avvertire i familiari ed esprime loro la propria vicinanza.

Dall’inizio dell’emergenza, a Messina e provincia, sono pertanto 57 in totale i decessi di persone affette da coronavirus.

In città e provincia le guarigioni complessive dal Covid-19 di pazienti precedentemente ricoverati rimangono 143, a cui se ne aggiungono 78 di pazienti che erano stati posti in isolamento domiciliare.

Complessivamente, pertanto, il numero dei guariti è pari a 221.

Si precisa che i dati forniti sono stati registrati alle ore 11 di oggi.

MORE ARTICLES

Incidente mortale a Marmora. Muore un quarantenne.
Messina, 26 maggio 2020   Un incidente mortale si è
SANITA' MESSINA
0 4 secs
vocedipopolo messina

Questi i casi di #Coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 15 di oggi, così come segnalati dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: #Agrigento, 38 (0 ricoverati, 102 guariti e 1 deceduto); #Caltanissetta, 18 (3, 144, 11); #Catania, 608 (29, 365, 98); #Enna, 67 (5, 325, 29); #Messina, 286 (29, 221, 57); #Palermo, 341 (24, 201, 34); #Ragusa, 28 (0, 62, 7); #Siracusa, 30 (3, 189, 29); #Trapani, 14 (0, 120, 5).

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 15 di oggi, in merito all’emergenza #Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 137.682 (+2.421 rispetto a ieri), su 120.206 persone: di queste sono risultate positive 3.430 (+3), mentre attualmente sono ancora contagiate 1.430 (-3), 1.729 sono guarite (+5) e 271 decedute (+1).

Degli attuali 1.430 positivi, 93 pazienti (-5) sono ricoverati – di cui 10 in terapia intensiva (+1) – mentre 1.337 (+2) sono in isolamento domiciliare.

Il prossimo aggiornamento regionale avverrà domani.

MORE ARTICLES

CRONACA SICILIA
By redazione vdp Published on Mag 27, 2020
0 18 secs
vocedipopolo messina

Palermo, 27 maggio 2020

Era stata trasferita da Londra due giorni fa la donna incinta siciliana che versa in condizioni molto gravi in quanto affetta da Covid-19. La donna si trova all’ospedale Cervello di Palermo ed è intubata e sedata. Per salvarla sono arrivate con un volo di Stato la scorsa notte a Palermo due sacche di plasma autoimmune dall’azienda ospedaliera di Pavia . Le sacche sono arrivate all’aeroporto di Punta Raisi e sono state prelevate dal personale del 118. I sanitari scortati dalla polizia sono arrivati all’ospedale Cervello. L’intera operazione è stata coordinata dai medici della rianimazione del Cervello con la sala operativa del 118. La donna originaria del Bangladesh, ma residente a Palermo, era tornata da Londra facendo scalo a Roma. Tutte i passeggeri che hanno viaggiato con la donna sono stati avvisati dall’Alitalia e dai sanitari dell’Asp di Palermo. Così pure sono stati individuate tutte le persone che sono venute a contatto con la gestante. A tutti è stato eseguito il tampone.

MORE ARTICLES

Mafia: blitz dei carabinieri nel Palermitano, 8 arresti
PALERMO, 27 MAG – I carabinieri del Comando Provinciale di
Mafia: torna in cella boss di Corleone
PALERMO, 26 MAG – Torna in carcere il boss di
Terremoti: scossa magnitudo 3 al largo di Palermo
ROMA, 27 MAG – Una scossa di terremoto di magnitudo
Incinta e positiva al COVID-19 trasportata da Londra a Palermo. E’ grave.
  PALERMO, 25 MAG – Una donna incinta rientrata in
27
Mag
Messina, 27 maggio 2020 – nota stampa Confesercenti Messina La gestione del suolo pubblico a Messina è il prototipo di
3 mins 0
LAVORO
By redazione vdp Published on Mag 24, 2020
0 8 mins
vocedipopolo messina

24 maggio 2020 (FONTE AGI)

Tanti in piazza oggi da Milano a Bologna, da Genova a Firenze a Cagliari, per chiedere la riapertura regolare delle scuole dal prossimo settembre. Genitori coi figli ma anche insegnanti, chi in modo virtuale, chi fisicamente ma “nel rispetto delle regole” anti covid, hanno manifestato perchè “l’istruzione è un diritto proprio come la salute”.

A portare la gente per le strade, il Comitato “Priorità alla scuola”. A spiegare all’AGI i motivi della protesta è una delle organizzatrici, Maddalena Fragnito, da Milano dove, visto che i numeri dell’epidemia non sono ancora del tutto tranquillizzanti, “invece di organizzare una piazza, abbiamo deciso di coprire 100 scuole, anche il provveditorato, con uno striscione che recita la stessa frase di Antonio Gramsci ‘Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza’.  ​

Lo scorso 18 aprile al ministro dell’istruzione Lucia Azzolina è stata inviata una petizione firmata da 85 mila persone. “Siccome non ci sono state risposte – continua Fragnito – abbiamo deciso di scendere in piazza, in tutto il Paese. Le scuole devono aprire a settembre in sicurezza, continuità e presenza. E anzi, devono diventare l’unico presidio di sanità pubblico certo e trasparente, molto di più delle aziende private”.

​”L’istruzione è un diritto fondamentale e questi bambini e ragazzi che non sono stati considerati, devono tornare al centro del dibattito. Un paese senza istruzione è un paese morto”. No invece alla didattica a distanza “che produce disuguaglianze:…

MORE ARTICLES

POLITICA
By redazione vdp Published on Mag 26, 2020
0 2 mins
vocedipopolo messina

MESSINA 26 maggio 2020

Si è svolto questa mattina, nel corso della III Commissione “Igiene e Sanità”, il confronto fra i consiglieri comunali e il cda di “Messina Servizi Bene Comune”, in presenza del presidente Pippo Lombardo. A richiedere la convocazione del cda, lo scorso 12 maggio, era stata la consigliera comunale del M5s Cristina Cannistrà, con l’obiettivo di verificare il lavoro svolto dalla società di rifiuti nel corso della quarantena e conoscere quali misure siano state disposte per ripristinare il decoro urbano.

«Ancora una vota – commenta al margine dell’incontro – abbiamo avuto una dimostrazione della poca disponibilità al confronto e al dialogo, nonché della totale incapacità di accettare le critiche, a fronte di una legittima richiesta da parte di un organo di verifica e di controllo. Nel corso della Commissione ho fatto presente le tante problematiche delle città dal punto di vista igienico e sanitario, annunciando la presentazione di un “dossier” di foto che testimonia lo stato in cui versano numerose aree della città, da nord a sud. Messina era già sporca e in balia delle erbacce già prima del lockdown. La situazione è ulteriormente peggiorata nel corso della quarantena, a dimostrazione di come l’azienda non ha agito come avrebbe dovuto, a differenza di tantissime altre realtà in tutta Italia, e la responsabilità, al netto del solito “scaricabarile” e della ricerca di colpevoli “esterni”, è da attribuire in toto a…

CRONACA DI SICILIA

Palermo, 27 maggio 2020 Era stata trasferita da Londra due giorni fa la donna incinta siciliana che versa in condizioni molto gravi in quanto affetta da Covid-19.
PALERMO, 27 MAG – I carabinieri del Comando Provinciale di Palermo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari nei confronti di 8
PALERMO, 26 MAG – Torna in carcere il boss di Corleone Pietro Pollichino, tra i capimafia scarcerati nelle scorse settimane per motivi di salute. Condannato per associazione
ROMA, 27 MAG – Una scossa di terremoto di magnitudo 3 è stata registrata all’1:06 davanti la costa centrosettentrionale della Sicilia, al largo di Palermo. Secondo i
  PALERMO, 25 MAG – Una donna incinta rientrata in Sicilia dall’Inghilterra è ricoverata da ieri sera in gravi condizioni in ospedale, dopo essere stata trovata positiva
RAGUSA, 26 MAG – Il Gup di Ragusa, Ivano Infarinato, ha condannato a nove anni di carcere Rosario Greco, l’uomo che l’11 luglio dell’anno scorso, alla guida

NEWS MESSINA

ROMA, 27 maggio 2020 Non è un mistero che i governi, di ogni colore, negli anni hanno tentato in tutti i modi di “spezzare” la continuità territoriale
Messina, 26 maggio 2020 L’assunzione dei  46 Vigili che da metà giugno andranno a rafforzare l’asfittico organico della PM sono il risultato di un’oculata programmazione e dell’instancabile
Messina, 26 maggio 2020 – Comunicato stampa Visto l’impegno formale preso dal Sindaco in Via Lepanto quando gli consegnammo simbolicamente le chiavi di quasi 300 attività credevamo
Messina, 25 maggio 2020 Ignoti si sono introdotti la scorsa notte nella sede del Parco Letterario Quasimodo di Roccalumera, devastando parte della struttura e causando danni per

CORONAVIRUS

Questi i casi di #Coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 15 di oggi, così come segnalati dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale. Questa la divisione
24 maggio 2020 Da domani riaprono gli ambulatori e le strutture ospedaliere che erano rimaste chiuse al pubblico, se non per gravi emergenze, a causa del lockdown
Messina, 23 maggio 2020 Il coordinamento per l’emergenza coronavirus nell’area metropolitana di Messina informa che presso il Policlinico “G. Martino” di Messina e l’ospedale “Cuteoni Zodda” di
CATANIA, 22 MAG – Aumentano i guariti, diminuiscono i ricoveri, sono quattro i nuovi positivi al Covid-19 e per il terzo giorno consecutivo non si registrano decessi.
PALERMO 21 MAGGIO 2020 È atterrato ieri in tarda serata, all’aeroporto ‘Falcone e Borsellino’ di Palermo, il terzo volo cargo con tecnologie e materiale sanitario acquistati dalla

ECONOMIA

Messina, 27 maggio 2020 – nota stampa Confesercenti Messina La gestione del suolo pubblico a Messina è il prototipo di una città dove le istituzioni hanno concretamente
Messina, 27 maggio 2020 Blocco di Tremestieri Posted by Voce di Popolo on Tuesday, May 26, 2020 Abbiamo dovuto percorrere circa un chilometro a piedi, ieri sera
Messina, 26 maggio 2020 – Comunicato stampa Visto l’impegno formale preso dal Sindaco in Via Lepanto quando gli consegnammo simbolicamente le chiavi di quasi 300 attività credevamo
Messina, 25 maggio 2020 Lunedì 25 maggio è il giorno della ripartenza anche per piscine, palestre e centri sportivi. Regole ferree che si compongono in prenotazione di

INCHIESTE E REPORTAGE

Il mistero del “Nuova ISIDE”, il peschereccio scomparso in mare tra Ustica e Favignana. E’ stato uno speronamento?

/ Mag 24
24 maggio 2020 Una tragedia familiare quella che si sta consumando nel silenzio, almeno finora, delle Istituzioni tra Terrasini e Cinisi, in Sicilia. Non è ancora stato ritrovato il peschereccio

IL CASO: viale Giostra, stabile ex IACP a rischio crolli, ma non si riesce a metterlo in sicurezza. Ed intanto c’è chi ha perso tutto.

/ Gen 13
Messina, 13 gennaio 2020 Via delle Corporazioni a Messina, una perpendicolare del popoloso viale Giostra. Qui c’è uno stabile che sta letteralmente cadendo a pezzi nonostante sia abitato. Intonaco, balconi
Weather Icon
Maggio: 2020
LMMGVSD
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
0 2 mins
vocedipopolo messina

ROMA, 27 maggio 2020

Non è un mistero che i governi, di ogni colore, negli anni hanno tentato in tutti i modi di “spezzare” la continuità territoriale nello Stretto di Messina, Il timore fondato era che il Covid-19 fosse l’alibi perfetto per raggiungere tale l’obiettivo. In data 12 maggio 2020, in seguito all’annunciata ripartenza con la Fase 2, il fronte sindacale unitario della Sicilia ha rivendicato il totale ripristino degli intercity, rivolgendosi ai vertici del Governo Regionale e di Trenitalia, ma dopo il lockdown solo due intercity giorno hanno garantito il collegamento fra l’isola e il Continente. L’assenza dei treni notte lasciava presagire il tentativo di definitiva eliminazione del servizio, pertanto i livelli nazionali dell’ORSA –dichiara il Segretario Generale Mariano Massaro- sono ripetutamente intervenuti presso il Governo nazionale e i vertici di Ferrovie, reclamando il totale ripristino dello status quo ante. In data odierna Trenitalia ha inviato alle Organizzazioni Sindacali un’informativa sulla programmazione degli intercity ove, nel servizio CityNigth, dal prossimo 14 giugno, sono compresi: l’intercity notte Milano/Palermo-Siracusa e due intercity notte Roma/Palermo-Siracusa. In buona sostanza torna tutto come prima dell’emergenza sanitaria, con le dovute precauzione in prevenzione del contagio da COVID-19. E’ una bona notizia-continua Massaro- ma non risolve l’annoso problema dell’Italia Ferroviaria a due velocità, ove la Sicilia è pesantemente penalizzata. Il servizio universale a lunga percorrenza non è da mettere in discussione, va solo potenziato, garantisce un diritto costituzionale ed è un’offerta irrinunciabile rivolta al ceto popolare che non può permettersi i costi dell’alta velocità. L’arrivo di Italo e della Freccia Rossa…

MORE ARTICLES

CSA – “ASSUNZIONE VIGILI BUONA LA PRIMA, AVANTI COSI’ !!!”
Messina, 26 maggio 2020 L’assunzione dei  46 Vigili che da
Fase 2 Messina – I GESTORI INDIPENDENTI DEI LOCALI DI MESSINA DICONO BASTA!!
Messina, 26 maggio 2020 – Comunicato stampa Visto l’impegno formale

ARTE E CULTURA

Fase 2: in Sicilia Festival estivi a rischio, nasce network
By
  PALERMO, 22 MAG – Lo spettro di un’estate senza eventi culturali anche in Sicilia è sempre più vicino, molti
Scattareggia su concerti 2021: “Sistema da cambiare con bando per affidamento. Precedentemente al Comune rimanevano solo i costi”
By
Messina, 11 maggio 2020 “Le pesanti critiche piovute sull’Amministrazione comunale, a seguito della comunicazione alla società ‘Musica da Bere’ di
Stop ai concerti nel 2021 a Messina: M5S, “Una rinuncia senza alcun senso. Scattareggia si dimetta”
By
MESSINA, 11 maggio 2021  «La rinuncia non ha alcun senso e la “scusa” della gara di affidamento non giustifica il
Covid-19 – Guida alla prevenzione e alla protezione: l’esperienza cinese per affrontare consapevolmente l’emergenza Coronavirus
By
Il vademecum degli scienziati cinesi con cure, metodi e trattamenti esce in tutte le librerie italiane, nelle edicole e in
Coronavirus: studente messinese crea ‘covid room’, per serate disco
By
MESSINA, 20 APR – Andrea Giuseppe Parialò, uno studente messinese di marketing analytics alla Luiss di Roma, in tempo di
VIDEO – “La fiamma brucia ancora”, il brano dei messinesi “Dreams in music” per non mollare
By
Messina, 16 aprile 2020 “In questo momento particolare e delicato, volevamo dare il nostro contributo inviando un messaggio di speranza”

UNIME

0view 13 secs
vocedipopolo messina

Messina, 23 maggio 2020

La facciata della sede centrale UniMe è stata illuminata in occasione del XXVIII anniversario della strage di Capaci. Stamani, alle ore 12.30, in diretta Facebook sulla pagina dell’Ateneo e sull’emittente RTP, verrà trasmesso l’evento “23 maggio 2020. Che le cose siano così non vuole dire che debbano andare così“, in ricordo del giudice Giovanni Falcone e delle altre vittime del vile attentato di stampo mafioso: la moglie Francesca Morvillo (anch’essa magistrato) e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

Il programma verrà inaugurato dai saluti istituzionali del Rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea e del Prefetto di Messina, dott.ssa Maria Carmela Librizzi. Interverranno, inoltre, i Procuratori della Repubblica, rispettivamente di Messina e Roma, dott. Maurizio De Lucia e Michele Prestipino Giarritta. Ulteriori contributi saranno forniti dal Procuratore della Repubblica di Barcellona P.G., dott. Emanuele Crescenti e dal giornalista Enrico Bellavia.

Tirreno

NEWS

21 MAGGIO 2020 Clima esasperato e tensione questa mattina a Milazzo, ai cancelli della Raffineria. I lavoratori hanno deciso di attuare uno sciopero ad oltranza dopo la
Milazzo, 20 maggio 2020 Una situazione particolarmente delicata quella che si sta registrando dopo il Covid-19 all’interno della Raffineria ed in particolare nell’indotto che da sempre accoglie
Lipari (Me), 18 maggio 2020 – Nella foto le misure di prevenzione messe a disposizione dall’azienda. Un rotolo di carta e normale sapone liquido da supermercato. Mancato
Messina, 14 maggio 2020 A Spadafora il fronte dell’incendio è ormai sotto controllo nonostante il vento e ciò solo grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco ed al

ARTE e CULTURA

  PALERMO, 22 MAG – Lo spettro di un’estate senza eventi culturali anche in Sicilia è sempre più vicino, molti festival musicali hanno già cancellato l’edizione per
Messina, 11 maggio 2020 “Le pesanti critiche piovute sull’Amministrazione comunale, a seguito della comunicazione alla società ‘Musica da Bere’ di Carmelo Costa dell’impossibilità di assumere l’impegno di
MESSINA, 11 maggio 2021  «La rinuncia non ha alcun senso e la “scusa” della gara di affidamento non giustifica il danno arbitrariamente cagionato per motivi ancora tutti
Il vademecum degli scienziati cinesi con cure, metodi e trattamenti esce in tutte le librerie italiane, nelle edicole e in e-book grazie a Bonfirraro Editore 21 aprile

UNIVERSITA'

XXVIII anniversario della strage di Capaci, la facciata di UniMe illuminata in ricordo
By
Messina, 23 maggio 2020 La facciata della sede centrale UniMe è stata illuminata in occasione del XXVIII anniversario della strage
Covid 19: Ateneo di Messina dona ad Atm diversi litri gel igienizzante.
By
Direttore generale, “ringrazio Università per la collaborazione e anche i dipendenti azienda che, con grande sacrifico stanno continuando a lavorare
Ricalendarizzazione esami e lauree per via telematica in tutti i Dipartimenti. Policlinico, accesso limitato ai dottorandi, assegnisti, borsisti e specializzandi
By
Messina, 7 marzo 2020 Le misure adottate dal DPCM del 4 marzo si fondano su tre principi essenziali: quello della
“Rettore che fine hanno fatto i figli di Evita?” la storia di una cagnolina, dei suoi cuccioli e la lettera al Rettore dell’Università
By
Messina, 7 marzo 2020 Una lettera accorata che gira sui social ed alla quale è necessaria risposta, non fosse altro
UNIME: Disposto il regolare svolgimento degli esami e delle lezioni
By
Messina, 26 febbraio 2020 Tenendo conto delle indicazioni pervenute in data odierna dalle Autorità nazionali e regionali, in particolare con
Sono 64 i laureati UniMe assunti dall’INPS in qualità di funzionari
By
Messina, 13 gennaio 2020 Dopo i primi 24 laureati UniMe, assunti a luglio 2019 come funzionari presso la sede INPS di Messina, altri

EDITORIALE

Messina, 17 maggio 2020 – di Giuseppe Bevacqua

Non dimentichiamo.. non scordiamoci dei giorni trascorsi in casa, dietro la finestra a sentire l’urlo delle ambulanze, le voci dei telegiornali che sommavano contagi a e morti, giorno per giorno.. non dimentichiamoci dei nostri cari che non abbiamo potuto vedere, abbracciare, per ben 55 giorni, e soprattutto, non scordiamo tutte quelle persone che hanno visto chiudersi dietro di sé le porte di un’ambulanza, di un ospedale, dal quale non sono più usciti per abbracciare i propri figli, le proprie madri e padri, le proprie mogli, che hanno saputo della loro morte con una telefonata. Non dimentichiamo gli sforzi fatti dai nostri eroi: medici, infermieri, forze dell’ordine, personale dei supermercati, delle biglietterie dei mezzi di trasporto, i commercianti che ci hanno garantito i servizi essenziali ed anche i giornalisti che hanno raccontato ciò che accadeva fuori, là dove c’era il nostro nemico invisibile. Lui, il coronavirus non è andato via, non lo abbiamo ancora sconfitto. Non abbassiamo la guardia, dunque, ma andiamo avanti guardandolo in faccia e difendendoci. Non dimentichiamo i dolori, le difficoltà della crisi che stiamo vivendo: facciamo che tutto quello che stiamo vivendo, che è storia, cambi non solo la nostra vita… facciamo che ci renda migliori e più uniti. La parola “futuro”, il nostro, è scritta nel rispetto che avremo per gli altri.