La Sicilia in tempo reale

 

Provinciale: muore improvvisamente all’interno di una rosticceria. Sequestrata la salma

Provinciale: muore improvvisamente all’interno di una rosticceria. Sequestrata la salma

 

6 febbraio 2021

Un uomo dell’apparente età di 50 anni è morto improvvisamente nella serata di ieri all’interno di una rosticceria di Provinciale, a pochi metri dalla chiesa Santa Maria di Gesù. L’uomo si è improvvisamente accasciato al suolo in probabile arresto cardiaco. Subito soccorso dai presenti che hanno chiamato il 118. I sanitari intervenuti sul posto non hanno potuto fare altro che constatarne la morte per probabile arresto cardiaco.

L’uomo era sprovvisto di documenti pertanto è intervenuta la Squadra Volanti della Polizia di Stato. Si cerca di dare un nome all’uomo che potrebbe essere di nazionalità estera. La salma è stata posta sotto sequestro a disposizione della Magistratura.

A margine dell’accaduto risalta il fatto che da anni l’associazione di donatori organi, DONARE E’ VITA, nella persona del suo presidente Gaetano Alessandro, residente proprio a Provinciale, denuncia la necessità che venga posto un defibrillatore a disposizione del rione all’interno della chiesa di Santa Maria di Gesù. Un appello inascoltato che oggi fa porre l’interrogativo: se vi fosse stato un defibrillatore quest’uomo si sarebbe potuto salvare?

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: