La Sicilia in tempo reale

 

Arrestato nella notte il presunto omicida dei due badanti casertani scomparsi a Siracusa

Arrestato nella notte il presunto omicida dei due badanti di casertani scomparsi a Siracusa

 

18 febbraio 2021

Fine dei giochi e della sua tempestiva irreperibilità per Giampiero Riccioli, il ristoratore che è adesso formalmente accusato di aver ucciso ed occultato i corpi dei due giovani casertani che a Siracusa si erano occupati di badare al padre del Riccioli.

Una vicenda oscura e che è rimasta da un inquietante alone di mistero per ben sette anni. La svolta nella giornata di ieri con il ritrovamento nella villa del Riccioli di due corpi da parte della scientifica di Catania. I resti umani sono adesso al vaglio per l’identificazione, ma sono pochi i dubbi circa l’appartenenza ai due giovani.

Alessandro Sabatino, 40 anni e Luigi Cerreto, 23 anni, erano scomparsi da Siracusa sette anni fa per poi non dare più notizie di loro, nell’immediatezza di un litigio che i due avrebbero avuto proprio con l’odierno arrestato. Un alterco nato perché i due avevano difeso il padre di Riccioli dai maltrattamenti lamentati dallo stesso anziano genitore.

Giampiero Riccioli era divenuto irreperibile nell’immediatezza del ritrovamento dei due resti di cadavere, ma è stato rintracciato ieri a Pachino, circa 50 chilometri da Siracusa, dalla Squadra mobile che lo ha tratto in arresto. 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: