La Sicilia in tempo reale

 

Prosegue a ritmi serrati la campagna di vaccinazione contro il Covid all’IRCCS di Messina.

4 gennaio 2021

Il Centro Neurolesi, ha iniziato le inoculazioni il 31 dicembre, giorno in cui il team vaccinale ha somministrato le prime 10 dosi dopo l’arrivo in sede del siero e le relative tempistiche di preparazione. Dall’ultimo dell’anno, ininterrottamente, sono state somministrate quasi 350 dosi. In questa primissima fase, come si sa, la somministrazione è destinata agli operatori sanitari della struttura che da qui ai prossimi giorni supereranno il 50% delle adesioni.

Il sito di stoccaggio delle fiale è il laboratorio di Neurobiologia Molecolare di Contrada Casazza, sede storica del Bonino Pulejo, mentre le somministrazioni avvengono sia nella medesima struttura che nel centrale Presidio Ospedaliero Piemonte. 

A sottoporsi al vaccino quest’oggi, il Direttore Scientifico Placido Bramanti. “Per noi il 1 gennaio 2021 non è stato Capodanno, ma la data che segna l’inizio della vaccinazione anti Covid – ha commentato il Prof. Bramanti – quindi un grandissimo giorno. Contiamo di concludere la vaccinazione degli operatori sanitari già nelle prossime 48 ore ed entro i primi giorni di febbraio dichiarare il nostro ospedale immunizzato, in quanto tutti i dipendenti, anche gli amministrativi e il personale della Ricerca saranno stati sottoposti al richiamo. Completeremo le vaccinazioni anche per le sedi di Salemi, Catania e Palermo prima di proseguire con le RSA, gli ultra ottantenni e i ricoverati dei plessi ospedalieri. Questa è una grande gioia per tutti noi e soprattutto per tutti i nostri operatori che hanno affrontato e stanno affrontando questa pandemia con abnegazione, sacrificio e coraggio encomiabili. E per questo li ringrazio”.

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: