La Sicilia in tempo reale

 

Messina e la zona rossa ancora non digerita. Controlli necessari non solo al centro città

Messina e la zona rossa ancora non digerita.

Controlli necessari non solo al centro città

11 gennaio 2021 – Foto scattata oggi alle 7.20

L’alba a Messina, zona rossa da ieri a mezzanotte, si scopre piovosa e con tanta gente in giro. Tutti a lavorare? Troppe auto in giro e neanche l’ombra di controlli. Del primo lockdown si ricorda il silenzio assoluto, tanto da poter sentire il vento tra gli alberi in pieno centro. Ma di certo, se qualcuno ancora non ha ben compreso l’entità e la serietà del provvedimento, se qualcuno intende disobbedire a ordinanze e Dpcm che non tutti riconoscono come costituzionalmente efficaci, saranno i controlli delle prossime ore, predisposti dal tavolo tecnico in Prefettura di ieri, a far cambiare idea e non in modo indolore. Certo è che tali controlli non dovrebbero limitarsi alle zone centrali come comunicato dalla Prefettura ieri: piazza Duomo, piazza Antonello, piazza Cairoli e viale San Martino. Non serviranno solo i pattugliamenti delle maggiori intersezioni stradali.

Se il traffico viabile, nelle prime ore di questo primo giorno di lockdown è quello che si è visto stamattina, urge una stretta sicuramente più decisiva.

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: