La Sicilia in tempo reale

 

#IOAPRO: la protesta dei ristoratori che preoccupa per ordine pubblico

#IOAPRO: la protesta dei ristoratori che preoccupa per ordine pubblico

13 gennaio 2021

Desta non poche preoccupazione per le Forze dell’ordine e per chi deve far rispettare le misure anti contagio la annunciata protesta dei ristoratori diffusa sui social con l’hashstag “ioapro”. La manifestazione è stata lanciata in Sicilia e dovrebbe partire dal 15 gennaio per protesta contro le misure che impongono ai ristoratori di rimanere chiusi. Una categoria in forte difficoltà e che, stante l’aumento dei contagi, non vede via d’uscita. Ma non tutti i ristoratori sono favorevoli. Franco Virga è titolare di cinque ristoranti a Palermo ed all’ANSA Sicilia ha dichiarato: “”è un’azione da fare perché è palese che il contagio non si trasmette nei ristoranti ma negli assembramenti come le file per fare compere e quindi la nostra chiusura è una vera e propria penalizzazione delle nostre attività. Basterebbe per ricominciare a lavorare aumentare la distanza tra i tavoli e aprire anche la sera. I ristori ricevuti dal governo sono stati esigui rispetto ai costi di gestione nei locali, come il pagamento degli affitti”.

Ma i pareri, come detto sono contrastanti: lo è soprattutto chi già non effettua la consegna a domicilio e che vede in un costo aggiuntivo alzare le saracinesche. A questi costi fissi si potrebbero aggiungere le sanzioni. E con i ristori briciole c’è poco da rischiare.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: