La Sicilia in tempo reale

 

Il Sindaco Cateno De Luca valuta le dimissioni? Intanto il lockdown non funziona più

Il Sindaco Cateno De Luca valuta le dimissioni? Intanto il lockdown non funziona più

 

13 gennaio 2021

Il Sindaco di Messina Cateno De Luca, starebbe valutando anche le dimissioni? Lo riferiscono voci provenienti da persone vicine a lui, ma che al momento sono solamente indiscrezioni.

Certo è che in queste ore, 48 per la precisione e che De Luca si è concesso per riflettere, insomma dopo la batosta dell’obbligato ritiro dell’ordinanza della discordia che, ricordiamo, imponeva limitazioni al di sopra di quanto previsto da Governo e Regione Sicilia, il primo cittadino sta valutando tante ipotesi e facendo i conti con quanto accaduto.

Ma cosa è davvero accaduto? Probabilmente non funziona più la misura del lockdown e comincia a stare stretta e diventare inapplicabile anche a livello nazionale. Le limitazioni e le misure applicate ed applicabili a marzo dell’anno scorso non è più possibile imporle oggi.

Sono tanti i malcontenti e troppo il rischio di blocco dell’economia, la paura davvero di fallire per troppe piccole imprese. Così sta dilagando un sentimento di disobbedienza civile da parte di chi se ha la quasi certezza del fallimento allora preferisce aprire anche a scapito di sanzioni e multe.

Ad aggravare la situazione anche i ristori e gli aiuti promessi, come la cassa integrazione che non arrivano o che arrivano con il contagocce, nonostante le dichiarazioni di tanti euro che l’esecutivo nazionale dice di aver già mandato. Ma a chi? E dove? E’ la domanda che in tanti imprenditori si fanno.

C’è poi lo sconcerto dei numeri che stanno salendo in queste ore, quelli relativi ai contagi, in modo esponenziale, nonostante i controlli e gli inviti a restare a casa. Così la disperazione rischia di diventare il sentimento predominante ed è un sentimento pericoloso, soprattutto se a tutto questo aggiungiamo l’incertezza che deriva da una probabile ed inopportuna crisi di Governo.

E’ un po’ ciò che sta accadendo e che rischia nel suo piccolo Messina: un Sindaco che ha portato via il pallone dal campo, perché lo reputa suo, come sua è l’ordinanza a cui ha dovuto rinunciare, ed il malcontento di commercianti, e di tanti cittadini. Tanto malcontento, che a molti non piace chiamarlo calo di consensi, che ha generato anche la parte peggiore di sé: le minacce al sindaco ed ai suoi genitori. Ma la dichiarazione di forfait di ieri di De Luca non giova, anzi preoccupa di più. E come può un sindaco defilarsi ed abbandonare il campo di battaglia mentre la città è sotto assedio, se non dimettendosi?

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: