La Sicilia in tempo reale

 

De Luca annuncia recuperi per 30 milioni su una produttività ancora non erogata ai dipendenti

31 dicembre 2020

Ci risiamo ancora una volta. Le esternazioni di De Luca, Sindaco di Messina, nelle sue dirette fanno scattare reazioni. E’ la volta della produttività dei dipendenti comunali, sulla quale il Sindaco annuncia “recupero di 30 milioni di somme erogate in violazione di legge per tutti i dipendenti”. Ma De Luca parla di corda in casa dell’impiccato visto che l’ultima produttività deve ancora essere erogata come prevede la legge, ed i dipendenti stanno ancora attendendola. Glielo ricorda il CSA con una nota a firma di Pietro Fotia, segretario generale.

“Apprendiamo oggi, articolo apparso sulla Gazzetta del Sud del 31.12.2020, che la S.S. sua si è fatto lecito affermare “…e ora il recupero di 30 milioni di somme erogate, in violazione di legge, per tutti i dipendenti sulla produttività.”
Spiace leggere determinate affermazioni, basate sul nulla, infatti i dipendenti hanno avuto liquidato l’istituto della produttività nel rispetto del CCNL e dei CCDI succedutisi nel tempo, quindi qualunque iniziativa Ella vorrà portare avanti, verrà osteggiata in tutte le sedi opportune, nessuna esclusa.
Non di meno, stante le superiori asserzioni è suo dovere, in caso di richiesta di chiarimenti fornirli, e noi con la presente chiediamo anche un formale incontro su quanto attiene la produttività ed anche gli istituiti di salario accessorio non ancora liquidati“.

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: