La Sicilia in tempo reale

 

AMAM : Inchiesta sulle nomine, interrogato oggi Cateno De Luca che ha prodotto memoria difensiva

29 dicembre 2020

Si procede verso un’auspicabile, secondo il Sindaco De Luca, archiviazione dell’inchiesta scaturita dalla vicenda delle nomine al CDA di AMAM. Fatti ormai datati scaturiti da una denuncia. Il primo cittadino oggi è stato interrogato al Tribunale di Messina ed ha prodotto una memoria difensiva dettagliata per il tramite del suo legale avvocato Carlo Taormina che all’uscita dal Tribunale di Messina ha dichiarato: “L’interrogatorio sta terminando. Il Sindaco ha dato tutte le spiegazioni necessarie ed in particolare ha evidenziato che quando fu nominato il consiglio di amministrazione dell’Amam il 27 luglio 2018, la architetta Bonasera non aveva presentato domanda di seguito alla pubblicazione dell’avviso e quindi, contrariamente a quanto contestatogli dalla Procura, nessuna preferenza poteva esercitare a favore di Cerreti e in danno della Bonasera. Il Sindaco ha messo in luce come la documentazione prodotta confermasse tali affermazioni. La procura ne ha preso atto ed è stato possibile approfondire le modalità e i tempi di nomina della Bonasera nonché l’ottemperanza alla diffida formulata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il Sindaco ha chiesto una celere soluzione del procedimento ed ha raccomandato accertamenti per individuare le responsabilità e i responsabili di anomali comportamenti verificatisi nel periodo in cui si verificarono i fatti oggetto di contestazione. È stata prodotta, per facilitare l’opera della Procura, una memoria illustrativa corredata di 20 documenti”.

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: