a

La Sicilia in tempo reale

 

Gaetano Giordano è il nuovo Coordinatore Provinciale CISAL di Messina

Un nuovo ennesimo traguardo per il sindacalista Gaetano Giordano, che dopo esser approdato al Direttivo Provinciale, Regionale e Nazionale del Dipartimento Polizia Locale CSA, oggi un nuovo incarico, Nomina confederale Coordinatore Area Polizia Locale per tutta la provincia di Messina, segreteria provinciale CISAL confederazione italiana sindacati
sezione di Messina.
Dopo una proficua esperienza nel ruolo di RSU, RLS, Segretario Aziendale del Comune di Messina, dove si è reso protagonista in una serie di importanti vertenze, quali quella della stabilizzazione degli ultimi precari STORICI, quella dei vigili precari e quella del varo della partecipata Messina Social City parte integrante del “SalvaMessina” , la partecipata che ha di fatto messo fine al sistema “clientelare delle cooperative nei Servizi Sociali. Traguardi che hanno segnato tappe importanti nel panorama sindacale cittadino, regionale e Nazionale che oggi si arricchiscono di un nuovo leader nella rappresentanza provinciale dei 108 comuni del capoluogo.
Grande la soddisfazione espressa dal sindacalista, che ha innanzitutto ringraziato gli attuali vertici del CISAL,
Giuseppe Badagliacca, Nicola Scaglione, Segretari Regionali, Santino Paladino e Pietro Fotia, Segretari Provinciali.

“Sono particolarmente emozionato in questo momento così importante per la mia carriera sindacale e per la mia vita; il mio impegno profuso a sostegno dei lavoratori, ha dato i suoi frutti. La tutela del lavoro, dei diritti, sono sempre stati i punti cardine della mia attività sindacale, improntata sull’azione e mai sull’immobilismo, così come dimostrano i fatti. Al contempo, sono convinto del fatto che le grosse problematiche che attanagliano il mondo del lavoro, in particolare a Messine e provincia, richiedano ulteriori sforzi e nuova energia. In questo senso, sono certo che il CSA è la segreteria confederale della CISAL in particolare nella nuova compagine, potrà supportarmi efficacemente, per raggiungere nuove importanti mete”.

Non resta quindi che congratularsi con il neo Coordinatore Provinciale, a cui spettano nuove e quotidiane sfide, nel complesso mondo delle tutele del lavoro.

Post Tags
Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: