L’avvocato Giulia Bongiorno colpita da una lastra di marmo al Tribunale di Catania

Piccolo incidente in Aula per Giulia Bongiorno durante l’udienza preliminare di Matteo Salvini per il caso Gregoretti. Una piccola lastra di marmo – viene riferito – è caduta sulla caviglia dell’avvocato del segretario leghista che è stata soccorsa da sanitari che le hanno portato del ghiaccio. A fine udienza la legale si è allontanata su una sedia a rotelle dopo l’infortunio. Bongiorno ha annunciato una interrogazione parlamentare sullo stato degli uffici giudiziari. 

L’episodio è stato denunciato anche dal segretario leghista Matteo Salvini: “Ditemi se vi sembra una cosa normale. Ne chiederemo conto al ministro” della Giustizia.

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha disposto accertamenti per verificare le cause della caduta di un pezzo di marmo e le condizioni dell’aula del tribunale di Catania in cui si e’ verificato l’incidente all’avvocato di Matteo Salvini, Giulia Bongiorno.
    L’area è stata messa in sicurezza. Già lunedì sarà consegnata una relazione completa e sono subito iniziate le verifiche su tutte le aule. “L’avvocato Bongiorno è entrata in tribunale con le sue gambe ed esce su una sedia rotelle perché, in attesa che il giudice uscisse dalla camera di consiglio, una lastra di marmo di 50 kg si è staccata dalla parete piombando sulla sua caviglia. Di questo chiederemo conto a Bonafede, lo ritiene normale che in un tribunale si stacchino le lastre di marmo e possano cadere sugli avvocati?”, ha detto il leader della Lega Salvini nella conferenza stampa a Catania parlando dell’incidente.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: