a

La Sicilia in tempo reale

 

La Polizia municipale denuncia due operai. Amianto e lavoro in nero

Nella giornata odierna, la sezione di polizia specialistica reparto ambientale della polizia municipale, diretta dal comandante vicario commissario Giardina Giovanni e coordinata dall’ispettore capo Visalli Giacomo, ha sottoposto a sequestro giudiziario un immobile, sul quale si stavano eseguendo lavori edili abusivi, concernenti la demolizione, mediante strumenti rudimentali, di una copertura in eternit; le lastre erano state frantumate ed i pezzi riposti in dei contenitori in plastica. Il titolare della ditta autrice dei lavori è stato deferito all’allautorità Giudiziaria per i reati di cui alle norme D. L. 81/08 è D. Lgs 152/06 per aver impiegato lavoratori in nero espinendoli ai rischi derivanti dal trattamento di amianto. I lavoratori, che utilizzavano un ponteggio improvvisato, privo di molti elementi strutturali, lavoravano privi di qualsiasi protezione (guanti, mascherina, casco) e l’amianto era privo di trattatolamento protettivo. Due di loro sono stati denunciati in quanto percettori del reddito di cittadinanza nonostante svolgessero un’attività lavorativa.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: