a

La Sicilia in tempo reale

 

Fiadel: “Didattica a distanza strada non praticabile per alunni disabili”

Messina, 25 ottobre
Si è tenuto in data odierna la manifestazione degli operatori impegnati nei servizi trasporto e assistente igienico personale agli alunni diversamente abili che frequentano istituti superiori di competenza della città metropolitana la protesta organizzata dalla Fiadel  in seguito  all’ordinanza emessa  dal Presidente Musumeci con la quale ha disposto la  didattica a distanza negli Istituti superiori non tenendo conto delle esigenze dei ragazzi diversamente  abili e dei famiglie. Gli alunni affetti da grave disabilità non possono utilizzare la didattica a distanza, per non parlare delle difficoltà dei genitori che lavorano.
“Il Presidente Musumeci ha emesso una ordinanza ancora più restrittiva rispetto al governo nazionale che prevede la didattica a distanza  dal  75 al 100%  – dichiarano Clara Croce’ e Gianluca Gangemi della FIadel- oltre a non assicurare l’assistenza agli alunni disabili il presidente ha buttato nel limbo della precarietà lavorativa ed economica oltre 150 lavoratori. Il sindaco metropolitano Cateno De Luca intervenuto nel corso della pacifica protesta dei lavoratori ha comunicato che la città metropolitana non ha mai interrotto il servizio, pertanto ha predisposto una direttiva da diramare alle scuole le quali entro 48 ore dovranno predisporre in presenza per i ragazzi diversamente abiti”.
Written by
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: