CALABRIA: L’addio commosso a Jole Santelli.

Un addio commosso al quale non ha voluto fare mancare la sua presenza il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha modificato la sua agenda pur di essere presente. E che ha voluto omaggiare “una donna schietta, autentica, innamorata della Calabria e che ha sempre collaborato con il Governo con la massima lealtà”. Cosenza si è stretta al presidente della Regione Jole Santelli, morta nella notte tra mercoledì e giovedì, nel giorno del suo funerale celebrato nella chiesa di San Nicola, a due passi dal Comune, nel rispetto delle norme anti-Covid.

A rendere l’ultimo saluto, oltre al premier Conte, la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, la ministra dell’interno Luciana Lamorgese, il vice presidente della Camera Ettore Rosato, insieme a tutti gli assessori regionali – che all’arrivo in chiesa hanno portato il feretro a spalla – politici ed il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, che alla Santelli era legato da una profonda amicizia. Ma non solo il mondo politico-istituzionale si è ritrovato stretto alle sorelle di Jole, Roberta e Paola ed ai suoi nipoti. All’esterno, tanti semplici cittadini hanno voluto testimoniare il loro affetto per la presidente che se ne è andata.

Oggi sarà allestita una camera ardente anche nella Cittadella regionale. 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: