Asp di Messina senza Direttore sanitario, la Uil-Fpl scrive all’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza

“Com’è ben noto l’Asp di Messina, da circa quattro mesi, con le dimissioni del dott. Sindoni è sprovvista del direttore sanitario aziendale, con tutte le refluenze negative che da ciò ne possono derivare. L’Asp di Messina è una azienda sanitaria particolarmente variegata, infatti oltre a garantire la funzionalità di sette presidi ospedalieri deve garantire assistenza sanitaria in numerosi distretti sanitari e in numerosi dipartimenti.
Certamente il Direttore Generale che ha avocato a se le funzioni di Direttore Sanitario aziendale, a nostro avviso si è dimostrato non molto adeguato a garantire ai cittadini utenti servizi essenziali di qualità. Senza andare molto lontano basta valutare la gestione sanitaria degli Ospedali di Lipari, Barcellona P.G., Patti ed il Punto Nascita di Sant’Agata di Militello, dove le gravi carenze sono sotto gli occhi di tutti.
Signor Assessore, oggi che siamo in piena emergenza Covid, con i contagi che stanno notevolmente aumentando, la scrivente organizzazione sindacale, chiede un urgente intervento dell’assessore regionale alla Salute, stante che, le competizioni elettorali della provincia di Messina si sono ormai completamente definite, affinché il manager dell’Asp di Messina che non ha mai brillato durante la sua gestione possa nominare il nuovo Direttore Sanitario aziendale, al fine di porre rimedio ai numerosi problemi sanitari dell’Asp”.
E’ quanto scrivono nella missiva il segretario generale della Uil-Fpl di Messina, Pippo Calapai, il coordinatore provinciale dell’area medica, Corrado Lamanna e il suo vice Paolo Calabrò.
Post Tags
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: