Spadafora: studenti senza aule in sit-in di protesta. Venuto “Città Metropolitana tardiva e poco interessata”

In sit-in stamane gli studenti di Spadafora in provincia di Messina. Una protesta svoltasi innanzi al palazzo comunale per segnalare il disagio di chi vorrebbe tornare a scuola ma non può farlo per la mancanza di aule e di programmazione. Durante il sit-in di protesta si è svolta così una riunione nella stanza del sindaco di Spadafora per fare il punto della situazione e per poter dare risposte certe a giovani e genitori. Alla riunione hanno preso parte il Sindaco Venuto, il vicesindaco , l’assessore Ialacqua , i consiglieri di Minoranza Pistone e Giacobbo Giuseppina nonché i rappresentanti dell’istituto scolastico, Antonio Giacobello, Rosangela Catanese , Bartolo Giacobello , Dario Bottaro, Veronica Tripodo in rappresentanza degli studenti , Francesco Scibilia e Caterina Rizzo per i genitori .

Durante la discussione il Sindaco ha lamentato lo scarso interesse della Città Metropolitana a risolvere il problema, ed ha, invece, sottolineato la disponibilità dell’amministrazione a indire a breve un tavolo tecnico con tutte le parti in causa , compreso la dirigente del liceo dott.ssa Giovanna De Francesco e della dott.ssa Arena Emilia dirigente dell’ istituto comprensivo di Spadafora. Continuerà la protesta degli studenti fino a quando non sarà trovata una soluzione condivisa per tutti. “Personalmente ritengo inaccettabile come si sia arrivati al giorno della riapertura per trovare una soluzione che si poteva è doveva prendere per tempo senza aspettare l’ inizio dell’anno scolastico” ha dichiarato il consigliere comunale Lillo Pistone.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: