POLIZIA MUNICIPALE – Nuovi assunti a tempo determinato necessitano di patente di servizio e qualifica di P.S.

Non è sufficiente il cambio di passo dell’amministrazione De Luca che ha il merito di aver inserito 44 nuovi agenti nello stanco e male equipaggiato Corpo di Polizia Municipale di Messina. Secondo il sindacato CSA non basta, quindi, l’aver assunto e rimodulato nelle assegnazioni, 44 nuove unità. Ai fini di un utile e davvero significativo rinforzo del personale sottodimensionato deve essere prevista ed autorizzata anche la qualifica di agente di Pubblica Sicurezza e della patente di servizio anche per il personale nmeo assunto a tempo determinato. Gli ultimi fatti relativi alla rissa accaduta a Villa Dante impongono il riconoscimento della qualifica di PS, al fine di permettere il corretto rispetto della normativa in casi del genere nei quali il personale di Polizia Municipale è chiamato ad intervenire. E poi c’è la questione delle divise :

“La scrivente O.S. ritiene urgente ed indifferibile provvedere alla fornitura delle divise al personale recentemente assunto a tempo determinato, in considerazione anche dell’imminente arrivo della stagione invernale che renderà ancor più disagevole l’utilizzo di proprio vestiario.
L’efficace azione che gli agenti di cui trattasi stanno portando avanti nel controllo del territorio e della viabilità stride inoltre fortemente con l’immagine, e la conseguente autorevolezza, che gli stessi possono in atto dare con l’abbigliamento su cui sono costretti a contare  apprezzabile da questo punto di vista gli sforzi che gli stessi stanno facendo al fine di garantire quantomeno una uniformità nell’aspetto)”.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: