Fratelli uccisi nel nisseno per lite sui pascoli: arrestato un pastore di 22 anni

Svolta nelle indagini sul duplice omicidio dei fratelli Filippo e Calogero La Monaca, rispettivamente di 74 e 76 anni, originari di Canicattì, i cui cadaveri furono trovati nelle campagne di contrada Deliella il 14 giugno scorso. Uno semicarbonizzato accanto ad un’autovettura anch’essa data alle fiamme, l’altro poco distante con la testa fracassata.
    I carabinieri del Nucleo Investigativo di Caltanissetta hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto emesso dalla locale Procura un pastore rumeno di 22 anni, Florin Scurtu, incensurato. Il Gip di Caltanissetta ha convalidato il fermo, disponendo per l’indagato la custodia cautelare in carcere.
    Il movente del delitto sarebbe legato al fatto che il presunto assassino faceva pascolare gli animali sui terreni delle vittime nonostante il loro divieto alimentando continui scontri con i due imprenditori agricoli. (ANSA).

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: