a

La Sicilia in tempo reale

 

Cateno De Luca messo “in castigo” da Facebook?

Il Sindaco di Messina Cateno De Luca ha sempre dimostrato di saper utilizzare a proprio vantaggio quasi ogni tipo di comunicazione, a volte anche trascendendo ed esagerando. Ne è prova la serie infinita di post, quasi 7 al giorno in media, che il suo profilo Facebook sforna. O dovremmo dire “sfornava”?

Sembrerebbe, infatti , che Facebook abbia “messo in castigo” la pagina del Sindaco di Messina, “limitandone l’uso”, ovvero non permettendogli di pubblicare post certamente per un periodo limitato. Lo annuncia sempre su Facebook, un utente allegando il post che secondo il gruppo social di opposizione #tinnannari, avrebbe “decretato” il blocco della pagina social del Sindaco. Uno smacco che probabilmente De Luca non solo non si aspettava ma certamente non aveva previsto e che ora lo ha isolato pubblicamente dai suoi fan più sfegatati, quelli del “buongiorno sinnaco” per intenderci. Ed in effetti sulla pagina del sindaco da almeno due giorni si assiste ad un silencio totale.

Come farà adesso Cateno De Luca a “comunicare”? Dopo aver gestito la sua comunicazione senza addetto stampa giornalista regolarmente abilitato, come previsto, affidandosi solo ai social, adesso che proprio Facebook lo ha momentaneamente “sospeso” come potrà continuare a dirle senza mandarle a dire a chi gli “rema contro”? Di certo una lezione che vale per tutti coloro che usano i social rimane: il buon senso e la buona educazione senza mai scadere o cadere sotto le righe. Prima regola per non farsi “castigare” con un blocco, che può essere momentaneo e che può anche diventare definitivo.

 

 

Share Post
Written by
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: