a

La Sicilia in tempo reale

 

Tragedia di Caronia – Autopsia sul corpo ritrovato: ritrovati elementi utili a stabilire il luogo della morte

“C’erano delle pietruzze nel corpicino dilaniato del piccolo Gioele, che potrebbero essere utili per stabilire il luogo della morte del bambino ma anche la data del decesso. Questo quanto emerso dalla tac eseguita al Policlinico di Messina prima dell’autopsia tuttora in corso. “È emerso che il cadavere è abbastanza compromesso. Ci sono lesioni da macro fauna, in altre parole morsi di animali selvatici. C’è del terriccio che è stato analizzato e prelevato. Non si può dire ancora dove il bambino è morto e capire se è stato morso prima o dopo la morte. Sono valutazioni che si faranno concatenando i vari risultati”.A dirlo Giuseppina Certo consulente della famiglia Mondello che ha partecipato all’autopsia. “Abbiamo acquisito – prosegue – dei dati: ci sono delle mortificazioni degli arti ciòe mancano gli arti, e l’ assenza di parti di tessuti e quindi è stato aggredito anche da morsi d macro fauna”.
“Allo stato non è possibile ricavare elementi utili se non da tutti i fattori che potranno emergere dall’indagine specialistica. Il concetto è che deve essere tutto ricostituito singolarmente mettendo assieme tutti i tasselli. Oggi non si può mettere alcun punto certo sull’analisi del bambino”.

Share Post
Written by
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: