a

La Sicilia in tempo reale

 

LIPARI – Incandescente la protesta della popolazione: due aliscafi bloccati al grido “Si potenzi l’ospedale. Siamo pronti a tutto”

Gli aliscafi arrivano sul pontile del porto di Lipari uno dopo l’altro. Il pontile è bloccato dalla popolazione che lo occupa interamente. Difficoltà per chi deve partire e per chi arriva nell’isola. La situazione è diventata incandescente con la morte della giovane Lorenza Famularo, adesso insostenibile con le inchieste che sono state aperte e che invece di mostrare volontà di potenziamento della struttura vitale per l’isola e per tutte le Eolie per l’emergenza urgenza, sembra dare il colpo di grazia all’ospedale. “Nessuno tocchi l’ospedale. Siamo pronti a tutto” urlano gli abitanti che chiedono da tempo che l’ospedale ed il suo personale vengano messi in condizione di poter lavorare. Il risultato dell’ultima tragedia, invece, ha comportato la sospensione di un sanitario, un infermiere che ha dovuto gestire l’emergenza con quel che era a disposizione. Medici che mancano in organico in modo drammatico e reparti soppressi dalla pianta organica entrata in vigore con gli assessori regionali alla salute del passato, Borsellino e Gucciardi, che hanno provocato un indebolimento della sanità siciliana di frontiera di cui oggi si pagana i prevedibili salati conti. la protesta continua.

 

 

Share Post
Written by
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: