Il sopralluogo della Scientifica: “Viviana e Gioele morti in luoghi diversi”, lo dice il legale della famiglia

Stamane nuovo sopralluogo della Polizia Scientifica nelle campagne di Caronia, nel punto in cui sono stati ritrovati i corpi di Viviana e del corpo che con sempre più certezza apparterrebbe al figlio Gioele. Una distanza di 300 metri circa tra i due ritrovamenti. “Noi pensiamo che Gioele e Viviana siano morti in due momenti e in due luoghi distinti, diversi, anche perché riteniamo complicato il trascinamento nella fitta boscaglia del corpo del bimbo”, dice l’avvocato Pietro Venuti, il legale della famiglia di Daniele Mondello. Magari la madre aveva perso Gioele ed è salita sul pilone, cadendo poi accidentalmente- dice – E, nel frattempo, il bimbo magari è caduto da qualche altra parte e poi è stato assalito dagli animali. Comunque speriamo che questi sopralluoghi possano chiarire la vicenda”.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: