Tossicodipendente accoltellato dal padre dopo l’ennesima richiesta di denaro

Una storia di aggressioni e violenze subite dal padre e dalla famiglia per colpa della tossicodipendenza del figlio, un 25enne. Ieri l’ennesima richiesta di denaro, l’ennesima lite, vista la fine che i soldi avrebbero fatto, la paziena e l’amore che vengono meno schiacciate dalla follia ingenerata dalla crisi di astinenza che cancella ogni rapporto familiare ed affettivo. Così il padre per il timore di essere aggredito per l’ennesima volta si arma di un coltello da cucina e sferra un colpo al figlio, ferendolo ad un braccio. Di qui in poi la cronaca fatta di sirene della Polizia e l’intervento di un’ambulanza. La Squadra Mobile e le Volanti intervenute hanno proceduto all’arresto del padre, successivamente sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il figlio ha riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni.

 

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: