“Stato di emergenza” – Scende in piazza del Popolo a Roma l’Italia stanca di un Governo sordo

Il 5 settembre la parte di italiani stanchi del silenzio governativo sulle esigenze reali delle famiglie, di uno stato di emergenza rinnovato, della “dittatura sanitaria, finanziaria e giudiziaria”, scende in piazza a Roma a piazza del Popolo. Una vera e propria mobilitazione.

“SABATO 5 SETTEMBRE TUTTI A ROMA, PIAZZA DEL POPOLO, AL GRIDO ITALIA LIBERA

Conte annuncia il prolungamento dello stato di emergenza fino al 31 dicembre, dopo che da giorni OMS e pennivendoli hanno ricominciato con il terrorismo mediatico. Un vero attacco all’Italia e agli italiani. Un attacco al quale il popolo deve rispondere forte e chiaro. Al grido ITALIA LIBERA, per i nostri figli, per il nostro domani! Contro la dittatura sanitaria, finanziaria e giudiziaria!

Siamo il popolo, siamo quelli “contro il sistema”, contro tutti i partiti venduti e complici di questa tirannia. Siamo quelli scesi in piazza durante gli arresti di massa, siamo quelli del 30 maggio, del 6 giugno, delle mille piazze che hanno innalzato i tricolori ed il grido di rabbia di milioni di connazionali. SIAMO E SAREMO L’ITALIA LIBERA, contro il lockdown, le museruole/mascherine, i distanziamenti sociali. Contro gli arresti ingiustificati, gli abusi, lo Stato di Polizia e i Dpcm.
Contro la repressione e i Tso.

Siamo l’Italia che si ribella e lotta contro la vaccinazione di massa e la sorveglianza totale. Siamo lavoratori, lavoratrici, P.Iva , commercianti e artigiani ridotti alla fame. Siamo i genitori che non faranno vaccinare i propri figli, che non voglio l’esercito fuori le scuole e il prelievo coatto dei bambini. Siamo quelli contro le antenne 5G, contro gli interessi dell’OMS, Gates, Soros e poteri internazionali. Siamo il popolo che grida ITALIA LIBERA e che sabato 5 SETTEMBRE invaderà Roma, conquisterà Piazza del Popolo e come un fiume in piena butterà giù questa tirannia”.

 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: