Scoperta fonderia abusiva in via Argentina, pressi via Brasile

Una vera e propria piccola fabbrica artigianale di fusione dei metalli è stata scoperta dalla sezione specialistica della Polizia municipale al comando del commissario Giovanni Giardina. L’attività abusiva sita in via Argentina, gestita da un anziano messinese operava attivamente soprattutto con la fusione del piombo e realizzava manufatti per mezzo di stampo. Sarebbero stati in parecchi ad usufruire del l’artigiano vista la quantità enorme di piombo sequestrato. L’attività è stata posta sotto sequestro ed il proprietario, R. L. S.,  l’asse 1945, è stato denunciato all’autorità giudiziaria per reati ambientali, laboratorio abusivo e reati urbanistici. Trovate molte bombole di gas propano sul posto con allacci non conformi e pericolosi.

 

 

 

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: