IL PRECEDENTE – Imprenditore vince ricorso contro banca che aveva rifiutato prestito garantito dallo Stato

Un imprenditore, titolare di una piccola impresa, a cui la propria banca aveva negato il prestito di 25 mila euro garantito dallo Stato con il “Cura Italia” ha vinto il ricorso contro l’istituto bancario. E’ successo a Caltanissetta.

La banca, secondo quanto riferito dall’avvocato dell’imprenditore, Giuseppe Giunta, “aveva opposto un generico veto poiché non c’erano i requisiti per chiedere il prestito agevolato. Il giudice Francesco Lauricella, dopo l’analisi della documentazione allegata agli atti, ha emesso però un’ ordinanza di accoglimento con la quale ha ordinato alla Banca di pagare immediatamente la somma di 25 mila euro richiesta, fissando anche l’udienza per la comparizione delle parti al fine di confermare, modificare o revocare l’ordinanza stessa”.

“Per questa categoria di prestiti – ha detto l’avvocato Giunta – non c’è valutazione del merito di credito, è sufficiente un’autocertificazione sui ricavi”. Una sentenza che costituisce un importante precedente e che apre la strada a molti altri ricorsi.

 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: