I “Falchi” della Municipale acciuffano centauro senza casco sul viale San Martino

 

Il servizio moto montato della Polizia Municipale, la sezione motociclisti, sta funzionando a dovere. Per la prima volta a Messina l’Amministrazione comunale comprende la funzione strategica del servizio in moto di controllo del territorio ed i frutti non sono tardati ad arrivare. Gli agenti della sezione hanno, infatti, elevato sanzioni per quella che è una delle iatture messinesi: il mancato uso di casco. Il numero elevatissimo di incidenti che vedono coinvolti centauri per mancate precedenze, per mancato rispetto da parte degli automobilisti della posizione di “inferiorità” degli scooteristi messinesi, ma anche l’obbligo da parte loro di osservare le norme imposte, sono le condizioni secondo cui il servizio moto montato della Municipale diventa essenziale. Un servizio in cui l’assessore Dafne Musolino ha subito creduto investendo il dovuto per renderlo efficiente e soprattutto motivante per gli operatori.

E’ così che nella giornata di oggi, 7 luglio, alle ore 10.30, la sezione motociclisti ha acciuffato, letteralmente, un centauro che in barba a tutte le norme scorazzava in pieno centro città, in viale San Martino, senza casco. Un inseguimento che non sarebbe stato possibile con le normali “alfa”, le auto di pattuglia, ma che invece è stato produttivo ed incisivo con le moto di servizio. E poi c’è il servizio di prossimità al cittadino, di vicinanza che significa maggiore sicurezza, soprattutto laddove le auto non possono arrivare, come le ville comunali, dove i motociclisti della Polizia Municipale di Messina hanno subito fatto vedere la loro presenza, deterrente importantissimo contro ogni tipo di criminalità.

 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: