Gioveni, “intitolare a Boris Giuliano la palestra dell’Istituto “Cannizzaro-Galatti”

Il prossimo 21 luglio ricorrerà il 41° anniversario dell’uccisione del Comandante della Squadra Mobile Giorgio Boris Giuliano. Il 21 luglio 1979, mentre pagava il caffè appena bevuto nella caffetteria Lux di via Francesco Paolo Di Blasi a Palermo, Leoluca Bagarella gli sparò a distanza ravvicinata sette colpi di pistola alle spalle con una Beretta 7,65, uccidendolo. È sepolto nella cappella di famiglia nel cimitero di Piazza Armerina dove era nato. Libero Gioveni con un’interrogazione a sostegno della volontà del Consiglio di Istituto dell’I.C.S. “Cannizzaro Galatti” che ha già manifestato di intitolare la palestra esterna alla memeoria del commissario ucciso, presenta un’interrogazione al sindaco De Luca ed all’assessore alla Toponomastica perché si proceda in tal senso. Scrive Gioveni “fra pochissimi giorni (il 21 luglio p.v.) ricorrerà il 41° anniversario dell’omicidio del Comandante della squadra mobile e che, pertanto, al netto delle manifestazioni che intenderà organizzare in autonomia la scuola al suo interno, assumerebbe certamente un rilevante significato il fatto che in occasione dell’evento codesta Amministrazione potesse lasciare un segno tangibile approvando l’attesa delibera; tutto ciò PREMESSO ed ESPOSTO quanto sopra, il sottoscritto consigliere comunale I N T E R R O G A   e   S O L L E C I T A con carattere d’urgenza il sig. Sindaco e il sig. Assessore alla Toponomastica al fine di: varare e approvare la delibera di Giunta che di fatto avvii l’iter amministrativo con la competente Commissione Toponomastica e con la Prefettura di Messina per l’intitolazione della palestra esterna dell’Istituto Comprensivo Statale “Cannizzaro-Galatti” al capo della squadra mobile di Palermo “Giorgio Boris Giuliano” vittima della mafia”.

 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: