Coltiva e detiene marijuana in casa. Un 35enne arrestato dai Carabinieri.

Questo pomeriggio, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Terme Vigliatore, con l’ausilio dei militari della Stazione di Furnari, hanno arrestato, in flagranza di reato, G.S., 35enne, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile dei reati di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio di controllo finalizzato a reprimere i reati in materia di stupefacenti, i Carabinieri insospettiti per alcuni movimenti sospetti nei pressi dell’abitazione dell’uomo, hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare. Una volta all’interno dell’appartamento, i militari hanno subito rinvenuto, su un tavolo, alcuni grammi di marjuana. Le successive ricerche hanno permesso di rinvenire due sacchi in plastica con della marijuana in essiccazione per un peso complessivo di 565 grammi, alcuni barattoli con all’interno contenenti complessivi 500 semi di canapa, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Inoltre, i militari scoprivano, sul terrazzo dell’abitazione dell’uomo, 118 piante di marijuana, di altezza variabile tra i 50 centimetri ed un metro e mezzo, coltivate all’interno di vasi in plastica.

La sostanza stupefacente, il bilancino di precisione ed il materiale sono stati sequestrati e l’uomo è stato arrestato, in flagranza di reato, poiché ritenuto responsabile dei reati di coltivazione di sostanza stupefacente e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Al termine delle formalità di rito, come disposto dal Sostituto Procuratore di turno, presso la Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, l’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: