Torre Faro: “Un progetto di ampio respiro”, le proposte del Comitato Messina Nord

Avatar
Posted on Giugno 21, 2020, 9:45 am

Rivalutare il villaggio di Torre Faro: questa è la priorità, per l’Amministrazione e per i cittadini. E’ così che dopo le polemiche per la proposta di pedonalizzazione dell’area, che un gruppo di cittadini, componenti del Comitato Messina Nord, espongono le loro proposte alla Giunta De Luca.

1)Ex Cantiere Sea Fligh trasformato in teatro all’aperto per la stagione estiva, inoltre l’area nel periodo invernale si può utilizzare per un mercato rionale.
2)La Torre accanto alla Lanterna,  Museo del Mare.
3) apertura al pubblico della TORRE BIANCA.
4) Riqualificazione area MORTELLE con la Riattivazione di tutti i Lidi.
5)Passeggiata sul LUNGO LAGO PICCOLO.
6) Rifacimento PIAZZA di Granatari valorizzando la fontana.
7) Pulizia Canale di Margi con Punti di Osservazione lungo il Canale fruibili alla cittadinanza.
8)Parcheggi fuori dal paese, sfruttando 2 aree, torri Morandi con ingresso e uscita dalla via senatore arena, e area ex camping in via circuito.
9)Rifacimento di tutte le strade eliminando il basolato quasi del tutto distrutto e pericoloso.
10)Eliminazione baracca davanti la chiesa, nel progetto iniziale doveva essere una biglietteria, oggi alcune parti del tetto risultano pericolanti e pericolose.
11) Rifacimento della piazza principale del paese, Piazza dell’angelo.
12) riqualificazione delle 2 pinete ubicate tra la via Santa Domenica incrocio viale Cariddi, con giochi per bambini, panche, illuminazione a led e fontana.
13) Regolamentazione viabilità, con la Ztl e due isole pedonali.
14) realizzazione di 2 porticcioli per le imbarcazioni da bi-porto.
15) riapertura del canale degli Inglesi con relativo dragaggio per ottenere un fondale di almeno 2 metri (attualmente 50cm circa). frangiflutti per impedirne la chiusura, inoltre con la sabbia dragata si può effettuare il ripascimento nelle spiagge fronte chiesa.

Leave a Reply

  • (not be published)