a

La Sicilia in tempo reale

 

Pubblicate graduatorie con gli interventi di adeguamento degli edifici scolastici a normativa antincendio

Con Decreto n. 90 del 15 aprile 2020 del Direttore generale del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione del Ministero dell’Istruzione, sono state pubblicate le graduatorie per il finanziamento di 1.405 interventi di adeguamento delle scuole alla normativa antincendio, per un totale di oltre 96,2 milioni stanziati.
Gli interventi sono stati selezionati sulla base dei criteri di vetustà degli edifici, del numero di studenti presenti nel plesso scolastico, del livello previsto di adeguamento alla normativa antincendio che si intende conseguire con il contributo richiesto e l’eventuale quota di cofinanziamento.
La pubblicazione delle graduatorie rese note dal decreto direttoriale n. 90/2020, segue la procedura pubblica nazionale per l’erogazione dei contributi stabilita dal Decreto Ministeriale n. 532 del 16 gennaio 2020 con il quale il Miur ha approvato l’avviso pubblico per la concessione agli enti locali di contributi per l’adeguamento antincendio degli edifici destinati ad uso scolastico e censiti nell’Anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica (SNAES), in esecuzione al decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 29 novembre 2019, prot. n. 1111.
Su questo fronte emerge l’azione del Vice Sindaco e Assessore all’Edilizia Scolastica Salvatore Mondello svolta in sinergia con l’Assessore alla Pubblica Istruzione Roberto Vincenzo Trimarchi. In linea con le strategie adottate in questi anni dall’Amministrazione De Luca, i due esponenti politici, secondo le disposizioni del Decreto del MIUR n. 532 del 16/1/2020, hanno indetto un Avviso Pubblico diretto alla presentazione di candidature per l’ammissione al finanziamento di interventi finalizzati all’adeguamento degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico, con un importo massimo del contributo per gli edifici ospitanti istituzioni scolastiche del primo ciclo di istruzione (infanzia, primarie e scuole secondarie di primo grado) pari a 70.000,00 euro.
Alla scadenza della presentazione delle istanze, originariamente prevista al 27 febbraio 2020 successivamente prorogata al 20 marzo 2020, periodo precedente il lockdown, l’Ufficio Impianti del Dipartimento Servizi Tecnici ha gestito sulla piattaforma telematica del MIUR, n. 45 candidature relative ai plessi scolastici di competenza comunale regolarmente censiti all’Anagrafe dell’Edilizia Scolastica.
La posizione in graduatoria per l’accesso al finanziamento riguarda:
a) Istituto Comprensivo “Mazzini”
b) Istituto Comprensivo “Verona Trento”
“Una eventuale integrazione allo stanziamento delle risorse fin qui disposto, amplierebbe certamente la platea delle strutture scolastiche ammesse al finanziamento’’. E’ quanto hanno espresso il Vice Sindaco Mondello e l’Assessore Trimarchi, sulla auspicabile prospettiva di un allargamento dei fondi ministeriali.
Con successivo provvedimento del Ministero avverrà la formale ammissione degli interventi a finanziamento secondo quanto previsto dal decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca 29 novembre 2019, n. 111 e cioè nel rispetto degli importi massimi stabiliti per ciascuna Regione (demarcati negli elenchi dalla linea rossa).
Gli enti rientranti nel Finanziamento riceveranno nei prossimi giorni le Linee guida contenenti le indicazioni operative.
Share Post
Written by
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: