Provvedimenti viabili a Torre Faro dal 30 maggio al 15 settembre

 

 

Con Deliberazione di Giunta comunale n° 255 dello scorso 29 maggio, analogamente agli anni precedenti dal 2015 al 2019, sono stati disposti provvedimenti viabili a Torre Faro limitatamente al periodo 30 maggio – 15 settembre 2020 finalizzati a migliorare la circolazione veicolare disincentivando l’uso del mezzo di trasporto privato a favore di quello pubblico mediante l’istituzione del parcheggio di interscambio “a raso” nell’area di proprietà dell’Enel adiacente alla via Pozzo Giudeo ed antistante il complesso torri di contro pesatura (o torri Morandi); del servizio di trasporto pubblico collettivo con bus – navetta tra il parcheggio e i lidi balneari di Capo Peloro; della sosta a pagamento con tariffa oraria pari a 2,50 euro dalle ore 9 alle ore 21, di tutti i giorni nelle seguenti strade limitrofe a Capo Peloro: vie Lanterna; Fortino; Biasini; Senatore F. Arena, per un tratto di lunghezza pari a 100 metri dall’intersezione con la via Lanterna; della sosta a pagamento con tariffa oraria pari a 2,50 euro dalle ore 19 all’una di tutti i giorni in via Torre, in prossimità della piazza dell’Angelo; ed in prossimità della Chiesa di Torre Faro. Dalla possibilità di parcheggio sono esclusi i veicoli utilizzati per la vendita di prodotti di qualunque genere in quanto la sosta a pagamento è destinata ai fruitori del litorale per balneazione e svago e ai residenti muniti di pass e, oltretutto, la loro sagoma eccede le normali dimensioni dello stallo di sosta. Sarà ripristinata, ove occorra, la segnaletica stradale orizzontale e verticale riguardante gli spazi di sosta riservati ai ciclomotori e motocicli, ai veicoli a servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria e quelli riservati alla fermata del bus – navetta in corrispondenza dell’intersezione tra la vie Fortino e Biasini e nei pressi dell’Horcynus Orca. Ai soggetti che ne hanno titolo saranno rilasciati i pass per la sosta gratuita nelle strade dove vige la sosta a pagamento, con le modalità sotto riportate: i pass vengono rilasciati nel numero di 1 (uno) per ciascuna unità immobiliare abitativa ricadente all’interno dell’area indicata in allegato n° 4 al provvedimento; la relativa istanza di richiesta deve essere presentata alla sede della VI Circoscrizione compilando il modello appositamente predisposto e riportato in allegato n° 5; le istanze, trasmesse per via telematica, vengono istruite e verificate dal Servizio Mobilità Urbana ed Autoparco, che provvede alla predisposizione del contrassegno; infine i pass, numerati e dotati di timbro olografico anti falsificazione, vengono recapitati alla VI Circoscrizione per la consegna agli interessati.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: