Policlinico “Sala autoptica Covid” – FGU “Trattasi di camera di bio contenimento, peraltro giunta in ritardo notevole!”

Avatar
Posted on Giugno 06, 2020, 6:36 am
FavoriteLoadingAdd to favorites 2 mins

NOTA STAMPA FGU GILDA UNAMS

Ieri la Direzione dell’Azienda Ospedaliera Policlinico “G. Martino”, ha comunicato alla stampa di aver installato un box per autopsie, fornito dal Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana.

Si precisa che trattasi di una camera di bio contenimento a pressione negativa, portatile, che sicuramente potrebbe migliorare le condizioni di sicurezza del personale, ma che probabilmente giunge con molto ritardo.

Stupisce poi l’idea stravagante di averla installata nell’unica stanza adiacente alla camera mortuaria bloccando l’accesso in entrata ed uscita delle salme, che da oggi dovranno transitare dalla sala di attesa e attraverso una porta di 60 cm (foto A), distante tra l’altro dall’allocazione disposta dal piano emergenziale che si trova in altro padiglione.

La FGU Gilda UNAMS Università che già aveva lamentato con una nota del 2 maggio scorso l’inadeguatezza e la carenza dei requisiti minimi della sala autoptica del Policlinico denuncia le gravi carenze che tutti, operatori e utenti vivono quotidianamente. In realtà oggi avremmo un box di bio contenimento, ma non la possibilità di idoneo lavaggio delle mani, di disinfettante, di servizi igienici, del rispetto del distanziamento interpersonale e del numero massimo di capienza della stessa; tutto previsto nelle circolari ministeriali e assessoriali, ma sistematicamente disattese.

Ciò che stupisce e che fa rabbia, non è l’installazione di un box, ma l’incapacità manageriale che si manifesta con enfasi e mistificazione della realtà, utilizzando gli organi di stampa. La FGU Università si farà promotrice di inoltrare agli organi giudiziari competenti un dettagliato esposto-denuncia in merito alla vicenda.

Leave a Reply

  • (not be published)