Festa della Repubblica: affidata ai sanitari anti covid la lettura del messaggio del presidente Mattarella

Messina, 1 giugno 2020

Palazzo Zanca si veste del tricolore, così come la Prefettura di Messina, per la festa della Repubblica di domattina, 2 giugno. Una festa ed una cerimonia sobria e limitata all’essenziale, così come tutte gli eventi istituzionali ai quali abbiamo assistito fino ad oggi da quando è stata dichiarata la pandemia da Coronavirus. E proprio al personale sanitario anti Covid-19 sarà affidato domattina la lettura del messaggio del Presidente dell Repubblica in piazza Unione Europea. Le celebrazioni mattutine si terranno in forma sobria intorno alle ore 10 in Piazza Unione Europea, con l’alzabandiera di fronte al monumento ai Caduti e la deposizione della corona d’alloro, alla presenza di S.E. il Prefetto M.C. Librizzi e delle Autorità civili e militari. Saranno esposti i Gonfaloni della Città di Messina, della Città Metropolitana, il Medagliere del Nastro Azzurro, i Vessili e i Labari delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma. Il Vice Sindaco Salvatore Mondello rende noto che, in occasione della Festa della Repubblica, oltre alle usuali bandiere istituzionali, è stata predisposta l’affissione del tricolore, simmetricamente rispetto al portale di ingresso sito nel prospetto principale di Palazzo Zanca; contestualmente, le linee dello Shuttle ATM saranno decorate con le insegne tricolori e giallorosse.
“Il Comune di Messina partecipa alla celebrazioni della Festa Nazionale, in linea con quanto prescritto dalla Prefettura, con cui è stata attivata una piena sinergia; – ha dichiarato il Vice Sindaco – una testimonianza simbolica, che sancisce l’attenzione e il rispetto ai valori legati alle tradizioni della nostra Repubblica. In un momento delicato come quello che la Nazione sta vivendo, è importante ribadire il significato dell’unione tra Istituzioni e dell’impegno verso la comunità”.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: