Regione Sicilia – Turbativa appalti: indagato anche il vicepresidente della commissione sanità, Carmelo Pullara

PALERMO, 21 maggio 2020

Il deputato regionale Carmelo Pullara, 48 anni, che è vicepresidente della commissione Sanità all’Ars e componente della commissione regionale Antimafia è indagato per turbativa d’asta nell’inchiesta “Sorella Salute” sulla corruzione negli appalti per la sanità siciliana . Il parlamentare, dei popolari e autonomisti che fa parte della coalizione di centrodestra che appoggia il governo regionale, avrebbe chiesto un favore per una ditta Manutencoop s.p.a., al direttore generale dell’Asp di Trapani Fabio Damiani, in cambio di un sostegno alla nomina di quest’ultimo ai vertici dell’ufficio sanitario. Pullara dice: “Leggo stamani che sarei ‘indagato a piede libero per avere turbato un pubblico incanto’.Vorrei precisare che ad ora non ho ricevuto nulla e qualora dovessi ricevere qualche comunicazione giudiziaria la mia fiducia nella istituzione magistratura mi consentirebbe di viverla serenamente, come già fatto in precedenza quando il pallone mediatico, anche oggi gonfiato, si è sgonfiato alla luce di fatti riscontri accertamenti e serenità di valutazione”.
    (ANSA).

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: