Farmacie: le “imprendibili” mascherine a 0,50 centesimi. “Roba da Striscia la notizia” ma anche da “Chi l’ha visto”

Messina, 6 maggio 2020

Il Governo lo ha sbandierato in tutti modi: il prezzo calmierato delle mascherine chirurgiche a 0,50 centesimi non è però al momento qualcosa di praticabile. Un prezzo che è più basso del costo e che nessuno ha pensato di colmare per rendere possibile a chi li deve vendere di provvedere a procurarsele. La mascherina è diventata però obbligatoria nei negozi, negli uffici e dal 12 maggio anche al Tribunale. E’ uno dei sistemi anti contagio rispettoso per gli altri che ha avuto una storia non facile in questa pandemia: dapprima dichiarato come utile solo agli operatori sanitari per poi diventare oggetto obbligatorio nei rapporti sociali. Eppure oggi continuano a non essere di facile reperibilità. Sono molte le farmacie che non le hanno ed il motivo è il costo “di Stato” a 0,50, un costo insostenibile e che provoca un costo certo. Ordini annullati, dunque, e cittadini senza mascherine, se non solo in alcune farmacie o solo acquistando le più sicure ffp2. “Roba da Striscia la notizia”, dice uno dei farmacisti che abbiamo incontrato, ma le mascherine “imprendibili” a 0,50 sono anche roba da “Chi l’ha visto”, diciamo noi.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: