CIG in deroga, Sindaco De Luca (Messina): “Non basta offrire la testa del dirigente, i lavoratori chiedono i soldi”.

7 maggio 2020

Il Sindaco di Messina Cateno De Luca commenta la notizia delle dimissioni del dirigente generale dell’Assessorato Regionale del Lavoro, Vindigni: “Il Governo Musumeci offre così un agnello sacrificale – commenta il Sindaco De Luca – nel tentativo di placare lo sdegno e le proteste dei lavoratori interessati ai benefici di legge. Mi spiace ma non basta. La migliore risposta da dare è quella di esitare in tempi rapidissimi le pratiche ancora ferme. La gente ha bisogno di avere il necessario per sopravvivere e non la testa di qualche dirigente. Confermo che se entro pochi giorni non si sbloccherà la situazione, la settimana prossima sarò a Palermo per occupare l’Assessorato e suggerire le soluzioni per porre fine a questo scandaloso caso di mala burocrazia”.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: