7 maggio 2020

Adesso spunta l’iva sulle mascherine, che saranno vendute a 0,50 centesimi più l’imposta. L’abbattimento dunque non trova riscontro di quanto dichiarato inizialmente e rivela tutte le difficoltà pratiche di quanto annunciato dal Governo. E’ stato necessario un accordo per la distribuzione con le farmacie per garantire la distribuzione di 10 milioni di mascherine e che saranno, quindi, vendute al pubblico a 50 centesimi più iva.

È l’intesa che, a quanto si apprende, sarà siglata nelle prossime ore tra il Commissario per l’emergenza Domenico Arcuri, Federfarma e l’Associazione Distributori di Farmaci (Adf). Secondo l’accordo, i farmacisti pagherebbero a 38-40 centesimi le mascherine all’ingrosso, con un guadagno di circa 10 centesimi alla vendita per ognuna, raddoppiato rispetto ai mesi precedenti all’emergenza.

Passeggeri con le mascherine protettive sui mezzi pubblici genovesi, in attesa della fase 2 dell’emergenza Coronavirus. Il trasporto locale pubblico probabilmente subira’ delle modifiche e nuove regole per la sicurezza. Genova, 23 Aprile 2020. ANSA/LUCA ZENNARO

Leave a Reply

  • (not be published)