#IORUSTUACASA… : Gruppo di cittadini DIFFIDANO il Comune dal diffondere il messaggio

Messina, 11 aprile 2020

Un gruppo di cittadini rappresentati dall’avvocato Santi Delia del Foro di Messina ha presentato diffida ed esposto contro il Comune di Messina in giornata odierna. La querelle è incentrata sulla diffusione a mezzo megafoni montati su auto che sarebbero in circolazione in città a Messina che diffondono il messaggio seguente con la voce del Sindaco De Luca: “Il Vostro Sindaco vi augura una Santa Pasqua e ribadisce l’ordine di non uscire di casa. IO RUSTU A CASA PI CAZZI MEI. Santa Pasqua a tutti
Voi”.

Le motivazioni sono basate sulla presunta violazione in modi e toni i

più basilari principi del vivere civico, della sobrietà e del decorso istituzionale rappresentando, a contrario, per la miscellanea che riesce a rappresentare, un messaggio così inadeguato da persino ingenerare confusione in chi lo riceve tale da non comprendere la distinzione tra sacro, serio e faceto (recte scurrile), appellandosi a quanto disposto dall’art. 726 c. p. (“atti contrari alla pubblica decenza”) a mente del quale si punisce “chiunque, in un luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti contrari alla pubblica decenza”.

La diffida è stata “esposta” per la valutazione anche alla Procura della Repubblica del tribunale di Messina, al Prefetto, al Ministero degli Interni, all’Arcivescovo di Messina ed al Garante dei Minori del Comune di Messina.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: