De Domenico: “Studenti disabili: accolta la mia mozione, anche in Sicilia niente tassa regionale per il diritto allo studio”

Palermo, 10 aprile 2020 – nota dell’onorevole Franco De Domenico – deputato ARS

Nel triste clima del Coronavirus una buona notizia –comunica l’On. Franco De Domenico del partito democratico-, accogliendo le istanze delle associazioni studentesche e dei docenti con delega alla disabilità, il 16 novembre scorso avevo presentato la mozione con la quale impegnavo il Governo Regionale e per esso l’Assessore alla Istruzione di esonerare gli studenti con disabilità superiore al 66 per cento, dalla tassa regionale per il diritto allo studio, attraverso una interpretazione sistematica della normativa nazionale e regionale già condivisa da altre regioni.

Proprio ora l’Assessore all’Istruzione Roberto Lagalla, che ringrazio per la sensibilità mostrata, mi informa con nota del 6 aprile, di avere accolto la mia richiesta e di avere già comunicato alle Università di Palermo e Messina di escludere dalla tassa regionale per il prossimo anno accademico gli studenti disabili e nel contempo di restituire la tassa già pagata per l’anno accademico 2019/2020 in corso.

Sono molto soddisfatto che la mia richiesta, frutto di ascolto e analisi delle istanze del territorio, abbia contribuito a risolvere un annoso problema a favore degli studenti disabili.

Come ho sempre sostenuto favorire l’accesso al sistema della formazione universitaria, concorrendo ad eliminare concretamente gli ostacoli che limitano per i disabili l’accesso e il conseguimento dei più alti gradi dell’istruzione, deve rappresentare un obiettivo prioritario per un efficiente sistema regionale di diritto allo studio.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: