È stato approvato in Commissione bilancio dell’ARS il testo definitivo
dell’articolo della Finanziaria che racchiude un pacchetto di provvedimenti a sostegno del mondo dell’istruzione e delle famiglie con figli studenti dall’asilo all’università.
Su proposta della Lega, una somma massima di 4 milioni sarà destinata
alle scuole paritarie di ogni ordine e grado che abbiano proceduto alla riduzione delle rette in conseguenza dell’interruzione dell’attività didattica. Questo intervento si aggiunge a quello in favore degli asili, per i quali uno stanziamento di 7 milioni andrà a compensare le minori entrate subite dalle scuole pubbliche e privati per bambini fra 0 e 6 anni.
Infine un “bonus affitti” una tantum di 500 euro è stato previsto per
almeno 10.000 studenti fuori sede che frequentano università o enti di
alta formazione in Sicilia e che a causa del Covid hanno dovuto interrompere la frequenza dei corsi e che non risultino già beneficiari di contributi da parte degli ERSU.
Per il capogruppo leghista all’ARS Antonio Catalfamo “si tratta di misure di cui il nostro partito si è fatto promotore e portavoce da settimane, ascoltando le richieste che venivano dalle istituzioni scolastiche, dalle famiglie e dagli studenti universitari.
Sostenere il mondo dell’istruzione è oggi più che mai prioritario per
far sì che la tragedia umana e sociale del Covid-19 non abbia conseguenze ancora peggiori nel lungo periodo e per sostenere le famiglie nel percorso formativo dei propri figli.”

Leave a Reply

  • (not be published)