CISAL – IN ATTESA DEL GOVERNO MESSINA FA DA SE !!! PLAUSO ALLE AZIONI DELL’AMMINISTRAZIONE MA SI METTA MANO AL RIFINANZIAMENTO

Messina, 5 aprile 2020 – Nota Stampa CISAL, Santino Paladino

Un vero e proprio BAZOOKA amministrativo e contabile !!!

            Questo è di fatto l’insieme delle Delibere della Giunta De Luca che ha portato alla costituzione del FEC 19 (Fondo Emergenza Covid) per un importo complessivo di quasi 40 mln di euro (di cui 32 di fondi comunali) e destinato ai 3 fronti individuati: sanitario, della solidarietà ed economico.

            La CISAL esprime ogni possibile apprezzamento per un’operazione che mette in evidenza la capacità di programmazione della macchina di Palazzo Zanca , senza la quale non si sarebbe potuti giungere a questo “sciagurato” appuntamento con tanti progetti finanziati e i bilanci approvati, presupposti per la concretizzazione dei provvedimenti.

            Una guerra che richiederà un enorme sforzo organizzativo dell’intera struttura comunale (politica e burocratica) che dovrà soprattutto riuscire a garantire la corretta erogazione dei benefici ai soggetti aventi diritto, difendendo la bontà dell’operazione dai tentativi di infiltrazioni di vario genere che certamente non mancheranno.

            A voler cercare il pelo nell’uovo riusciamo solo a rilevare un’insufficienza sul fronte delle misure occorrenti al rilancio a medio termine del tessuto produttivo-imprenditoriale (la CISAL aveva proposto la riscoperta del “Brand Messina” tanto caro al Sindaco De Luca), ma che siamo certi sarà il prossimo obiettivo dell’Amministrazione.

            Riteniamo infine dover sottolineare l’esigenza di mettere da subito mani alle necessarie azioni per il rifinanziamento, una volta cessata l’emergenza, di tutti gli obiettivi che in questo momento sono stati  necessariamente  messi in secondo piano rispetto alle esigenze di una città in ginocchio.

Post Tags
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: