Messina, 27 marzo 2020

Sono le 7.45 e i cinque volontari, 4 donne ed un uomo, gli unici di Messina Social City, sono appena usciti dal Pensionato di via Primo Settembre. Ecco i loro nomi: Rita Saranite, Mimma Lusitano ,Cettina Barberi,Lucia Irrera,Piero Cavallaro . “Due giorni difficili” scrivono in un messaggio alla nostra redazione. “Siamo molto stanche e adesso ci portano in isolamento per 15 giorni“, dicono. Due giorni in sostituzione delle operatrici della casa di riposo divenuta focolaio di coronavirus, dove sono stati 63 i casi positivi registrati tra gli anziani ospitati. Adesso dovranno restare isolati ed attendere che trascorra il periodo di eventuale incubazione di questo terribile virus. Sono stati (incredibilmente!) posti in lista per il tampone fin dal loro ingresso nel pensionato, un analisi che doveva essere fatta subito ed in via prioritaria. “Siamo in lista per il tampone“, scrivono: la prova che Messina non ha reagenti a sufficienza, la vera battaglia che dovrebbe combattere il Sindaco Cateno De Luca! A loro il grazie delle operatrici, dei parenti degli ospiti del pensionato, dell’assessore Calafiore, del Sindaco De Luca e di tutta la città.

Leave a Reply

  • (not be published)