Messina: dalla differenziata ai topi grandi come gatti. Ma le trappole chi le gestisce?

La differenziata procede ma quel che sta davvero mancando è lo spazzamento e la cura di ciò che rimane intorno ai cassonetti laddove ancora esistono. Vegetazione incolta, cartacce e spazzatura di piccole dimensioni che si mischia alla vegetazione lasciata crescere senza cura sono un habitat particolarmente favorevole per i topi, anzi veri e propri ratti di grandi dimensioni. A nulla valgono le trappole di cui è disseminata la città, soprattutto se una volta scattate nessuno li sblocca e le ripristina.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: