Il Garante dell’Infanzia chiede attivazione WI-FI pubblico per didattica a distanza

Messina, 29 marzo 2020

Il Garante dell’Infanzia e dell?Adolescenza del Comune di Messina, dottor Angelo Costantino scrive al Prefetto di Messina, al Sindaco ed all’assessore alle Politiche Sociali, Alessandra Calafiore, perché venga attiato il WI-FI pubblico nella città di Messina, al fine di garantire a tutti la didattica a distanza.

Il sottoscritto Dott. Costantino Angelo, nato a Messina il 12/10/1972, Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza del Comune di Messina, nominato dal Consiglio Comunale di Messina (giusta Delibera del 09/05/2019 n 81/C)  

Con la presente, accogliendo le numerose segnalazioni di operatori sociali ed educatori a tutt’oggi impegnati nei servizi a favore dei minori della città di Messina, si chiede l’attivazione del servizio WI-FI pubblico, soprattutto nelle periferie cittadine, e la concessione alle famiglie meno abbienti, di strumenti tecnologici, anche in comodato d’uso, che garantiscano a bambini e adolescenti la formazione scolastica a distanza e che consentano al contempo di intervenire sulla povertà educativa ove siano presenti condizioni di  svantaggio sociale.

Con la presente, colgo l’occasione per ringraziare i numerosi operatori sociali che continuano a lavorare in questa condizione di grave emergenza sanitaria.

Un particolare ringraziamento agli operatori della “Messina Social City”, che hanno prestato servizio presso il pensionato “Come d’incanto”, mettendo a rischio la propria salute e quella delle loro famiglie, per prestare servizio a favore di anziani in una condizione di grave bisogno”.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: