Rapina a 90enne a Brolo: condannati i due imputati. Il Procuratore Cavallo, “Rapina di singolare efferatezza”

Patti (Me), 18 febbraio 2020

Sono stati condannati a sei anni di reclusione i responsabili della violenta rapina consumata ai danni di una novantenne, Nunziata Cipriano, oggi 91enne, a Brolo nella notte tra il 24 ed il 25 settembre dello scorso anno. Il rito abbreviato ha permesso di concludere in tempi brevi una vicenda che aveva sconvolto la cittadinanza di Brolo e del circondario per le modalità e per la spregiudicatezza con la quale i due condannati, Angelo Perdicucci di 44 anni e Carmelo Drago, di 38, avevano commesso il crimine.

“Siamo andati da una vecchia e cosa dovevamo fare se non ritirare la pensione”, questa la frase riportata dal Procuratore di Patti Angelo Cavallo che uno dei due aveva proferito ed era rimasta registrata in una delle intercettazioni. Una violenza inaudita che si è acuita quando la donna non aveva voluto rivelare dove tenesse preziosi e denaro. Un coraggio, quello della novantenne, che ha fatto desistere i due malviventi che sono poi fuggiti con una catenina d’oro strappata dal collo della vittima. Una determinazione a non cedere alla violenza che ha permesso in fase di indagine di identificare i due che, preoccupati per le grida della vittima e per il trambusto verificatosi nella casa, hanno chiesto ad un conoscente per telefono di essere immediatamente prelevati. Una telefonata che ha permesso agli inquirenti di comprendere e collegare ai due quanto era accaduto. L’utenza del conoscente, infatti, era posta sotto intercettazione per altra indagine.

Un momento della conferenza stampa dopo l’arresto dei due
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: