PALERMO (12 febbraio 2020) – “Il governo Musumeci continua a smentirsi sull’elezione delle Province. Da due anni e mezzo, con varie dichiarazioni pubbliche, il presidente della Regione sembrava dirigersi verso l’individuazione di una data prossima per eleggere gli organi delle Province, per uscire finalmente dalla situazione di stallo che sta portando solo ritardi e disservizi. Oggi, nonostante la promessa di andare al voto il 19 aprile, si cambia idea e si rinvia la decisione in commissione, con l’obiettivo di posticipare la data delle elezioni. Il problema di questa maggioranza è che non ha una maggioranza e noi non vogliamo essere complici davanti a questa enorme difficoltà politica. Il governo si metta d’accordo con se stesso”. 

Lo dichiarano i deputati regionali del Movimento 5 Stelle, al termine della seduta d’aula di oggi. I deputati, come annunciato in conferenza dei capigruppo, hanno estratto i tesserini non partecipando al voto di stasera con il quale è stata rinviata la decisione in commissione di merito (Affari istituzionali). 

Leave a Reply

  • (not be published)